Una visita a Copenhagen

house-213448_640

Conoscete qualche luogo interessente nell’Europa dove volete andare? Non è un segreto che ce ne sono tantissimi – e per questo spesso la scelta diventa molto difficile. Cosa ci potrebbe aiutare a scegliere un luogo meraviglioso per vivere un viaggio stupendente?
Con la crescente popolarità dei viaggi, aumenta anche il numero delle pagine o dei blog, dove si trovano le informazioni necessare, molte curiosità legate al tema dei viaggi, pero quello che è, per noi, più interessate sono gli elenchi dei luoghi TOP, visitati più spesso dai turisti e viaggiatori. Uno dei posti è occupato da Copenhagen – indubbiamente una delle più belle città nell’Europa.
Vale la pena dire che Copenhagen è una città che può essere visitata solo in due giorni, quindi basta avere un fine settimana libero per realizzare il viaggio dei sogni. Da che cosa si deve cominciare la nostra visita a Copenhagen? Questa domnada è molto frequenta, e la risposta sarà davvero utile. Quando si è a Copenhagen, si dovrebbe cominciare da visitare la piazza con la casa comunale chiamata Radhuspladsen costrutta nel XIX secolo. Sulla piazza si trova una cosa molto attraente per tutti i turisti – la fontana del drago decorata con la figura del drago e del toro – davvero fa una buona impressione. Poi, sarebbe utile indirezzare i nostri passi verso il monumento di Hans Christian Andersen – sicuramente conosciuto da tutti, che si trova vicino alla Piazza ed è stato costrutto e progettato da Henry Luckow Nielsen.

great-kremlin-palace-183032_640
Ora è il tempo per introdurre una dei più famosi attrazioni per quanto riguarda Copenhagen – il parco dei divertimenti Tivoli che è una vera perla della città. Il più famoso luna park è stato fondato nel 1843 da Georg Cartensen ed ogni anno viene visitato da ben 4 milioni dei turisti. Il parco è grandissimo, è costrutto sulla superficie di 9 ettari dove si trova il numero enorme delle attrazioni non solo per i bambini, ma anche per gli adulti. Sembra essere un’esperienza davvero divertente!
Essendo a Copenhagen sarà un peccato non vedere il Castello del Re chiamato anche il Palazzo Christiansborg, che è stato la sede dei re, ma adesso è la sede del Parlamento e del governo dunese.
Quanto al cibo, bisogna gustare tutti i cibi tipici del paese. Lo dovete trattare come un’ordine, perchè questo cibo è davvero squisito – prima di tutto si dovrebbe mangiare i geli, specialmente quelli di anice, che sono il bocconcino dei danesi. Quanto alla colazione – tradizionalmente si mangia una fetta di pane con un formaggio e una marmelatta. Bisogna mangiare anche il vero simbolo di questo paese – le piccole polpette servite con le patate e una salsa.